IL CONTESTO INTERNAZIONALE E L’ ACCREDITAMENTO DELL’AUTORITA’ GARANTE

L’Autorità, per il tramite del suo Presidente, si è subito impegnata molto attivamente nel creare rapporti con le altre Autorità di controllo del resto del mondo. In occasione dell’evento organizzato a marzo 2019 sono stati pubblicamente riconosciuti gli ottimi rapporti tra l’Autorità garante italiana e quella sammarinese, come espressi con le parole del Presidente della prima alla presenza di S.E. il Segretario di Stato agli Affari Interni, dott. G. Zanotti.

La partecipazione dell’Autorità in contesti europei ed internazionali è di rilevante importanza sia per i rapporti di collaborazione che si stringono con altre Autorità di controllo, sia perché in quelle occasioni viene favorita la condivisione di tematiche specifiche, con contestuale opportunità di confronto ad alti livelli.

Inoltre, il complesso lavoro diplomatico e di relazioni condotto dal Presidente e finalizzato a far conoscere l’Autorità Garante e il contesto della Repubblica Serenissima, ha consentito di conseguire risultati estremamente importanti in pochi mesi.

Il Presidente ha prestato molta attenzione al contesto internazionale e alle occasioni di incontro con le altre Autorità di controllo.

Nel mese di maggio 2019, il Presidente è stato invitato a prendere parte in qualità di observer alla “Spring Conference” che si è tenuta a Tbilisi (Georgia): tale partecipazione è stata largamente proficua per il consolidamento dei rapporti con le altre istituzioni internazionali. Nell’occasione, il Presidente ha formulato richiesta ufficiale di accreditamento ufficiale dell’Autorità quale membro effettivo; la relativa valutazione è tutt’ora in corso ma è comunque già pervenuto l’invito a partecipare alla Spring Conference che si terrà nel maggio del 2020 a Dubrovnik (Croazia) – https://springconference2020.hr

Nel mese di ottobre 2019 il Presidente ha partecipato alla Conferenza internazionale dei garanti privacy che si è tenuta a Tirana (Albania). La conferenza è un organismo internazionale, già ICDPPC (International Conference of Data Protection and Privacy Commissioners), che dal 15 novembre ha mutato la propria denominazione in “Global Privacy Assembly (GPA)”.

L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali della Repubblica di di San Marino, in occasione della citata conferenza internazionale, è stata accreditata quale membro effettivo della GPA: https://globalprivacyassembly.org/participation-in-the-assembly/list-of-accredited-members/.

La partecipazione del Presidente, quale esperto nazionale per conto della Repubblica di San Marino, ai meeting del Consiglio d’Europa consente all’Autorità di seguire e monitorare le attività di tale organizzazione internazionale.